La Nostra Incredibile Storia 

Donda 1887 è il terzo negozio di calzature certificato più antico d'Italia 

 1887

Trieste è il porto dell’Impero d'Austria-Ungheria, una città all’avanguardia in Europa in campo economico e culturale.

Giuseppe Donda (classe 1857) decide di iniziare la produzione e la vendita di calzature in questa magnifica città.

 

Affianca dapprima alla produzione propria la commercializzazione di modelli provenienti dalla capitale Vienna, e successivamente dall’estero, dalla lontana Vigevano, patria della calzatura made in Italy.

Ben presto, al punto vendita si affianca un magazzino per la vendita allingrosso e all'export in Istria e Dalmazia. 

 1960

Nasce il marchio registrato Donda-Italia-Export, che contraddistingue

l’attività export.

Con la fornitura di macchinari e know how ad una azienda manifatturiera sovietica, il Calzaturificio Donda 1887 arriva fino a Mosca dove vi rimarrà per molti anni fino a spingersi addirittura nella lontana Mongolia.

Un marchio che si fa subito notare ed apprezzare nelle numerose fiere internazionali e, ben presto, consolida la sua presenza nelle vetrine delle maggiori catene di vendita dell’est Europa.

1984

Calzaturificio Donda è una delle prime aziende europee del settore calzaturiero ad adottare il codice a barre per le operazioni di carico e scarico sul punto vendita.

1987

 

il Calzaturificio Donda compie 100 anni di attività aziendale sempre sotto l’attenta regia della famiglia Donda. Inoltre gli uffici della sede centrale di Trieste vengono completamente ristrutturati con la creazione di una show-room a disposizione della clientela internazionale.

2014

 

 il Calzaturificio viene riconosciuto “Impresa Storica d’Italia” da Unioncamere. Inoltre viene certificato essere il terzo negozio più antico di calzature in tutta Italia.

 2017

il Calzaturificio Donda 1887 festeggia i 130 anni di attività aziendale.

2021

Il Calzaturificio Donda 1887 grazie all’esperienza accumulata attraverso i tre secoli, durante i quali ha svolto la propria attività ed il superamento di numerose guerre e crisi economiche e pandemiche, che hanno attraversato o lambito la propria azienda, è prontissimo ad affrontare, sicuramente, ben più di altri 130 anni di attività.